I consigli nel salone beauty: come mantenere la salute del cuoio capelluto

cura-cute-capelli-consulenza-salone

Consigli personalizzati, clienti felici

La salute dei capelli è una delle preoccupazioni principali di chi frequenta un salone di bellezza. E il ruolo del parrucchiere non si limita a soli trattamenti di bellezza per capelli come il taglio, il colore e la piega. È fondamentale che lo stylist sia in grado di fornire consigli utili ai suoi e alle sue clienti per risolvere questioni legate alla salute della cute e dei capelli. Lo scopo è offrire un servizio completo e di qualità, che includa consigli non banali per preoccupazioni comuni. Offrire consigli professionali invoglia le persone a tornare e ritornare nel salone, evidenzia una forte determinazione non solo nell’offrire il servizio richiesto, ma anche nel superare le aspettative e compiere più del proprio dovere.

Coloro che hanno esperienza nel salone sanno che esiste una profonda connessione tra la salute dei capelli e la loro bellezza; lo stesso legame esiste tra la salute della cute e la caduta dei capelli. Non è possibile avere capelli belli senza una cute capillare sana. In questo articolo vogliamo fornire ai parrucchieri consigli pratici da condividere con i propri clienti per preservare la vitalità dei loro capelli e per risolvere quelle problematiche non collegate a patologie della cute dei capelli.

CREA UN ACCOUNT PRO

Diagnosi della cute

È possibile fare una diagnosi della cute e dei capelli nel salone?

Un’osservazione attenta della pelle e dei capelli consente allo stylist di osservare da vicino lo stato di salute per valutare le condizioni di cute e capelli. Questa fase è fondamentale per individuare le necessità specifiche di ogni persona e poter capire cause ed effetti. L’obiettivo è quello di proporre trattamenti personalizzati per ciascun caso, da eseguire subito durante l’appuntamento in salone, oppure a casa o, in alternativa, una soluzione mista salone-casa.

In particolare, la salute della cute capillare incide sulla salute dei capelli, sulla caduta e sulla ricrescita. Si tratta per questo di problematiche complesse, che possono essere collegate a problemi ormonali, carenze nella dieta alimentare, alla stagione oppure a malattie croniche. In base alle specifiche problematiche, un primo passo per migliorare lo stato della cute capillare può essere fatto nel salone usando prodotti specifici per purificare, lenire, ossigenare, idratare o abbassare livelli di infiammazione a livello del cuoio capelluto.

Se parliamo di lunghezze, potremmo dire che i problemi con cui ci si può confrontare possono essere di portata più ridotta, risolvibili con trattamenti nutrienti, idratanti o ristrutturanti nel salone e consigliare i migliori prodotti da usare per detergere e idratare.

Possibili problematiche del cuoio capelluto e i consigli da offrire

1. Forfora grassa

La forfora grassa è una criticità legata alla presenza di seborrea a livello del cuoio capelluto, che spesso si manifesta con la presenza di squame giallastre, residui di cellule morte. La forfora grassa può essere legata anche alla dermatite seborroica, alla proliferazione di un lievito (Pityrosporum ovale), a squilibri ormonali e periodi di stress, all’alimentazione e può presentarsi maggiormente nei cambi di stagione. Inutile dirlo che i prodotti per la detersione, se scelti correttamente, possono tenere il problema sotto controllo ed eliminare gli inestetismi. Cosa consigliare ai clienti che si confrontano con la forfora grassa?

Innanzitutto è fondamentale fare delle domande che aiutano a capire le cause della forfora: accade spesso di osservarla? Se sì, quali sono i periodi di maggiore comparsa? Comporta anche disturbi associati come prurito? Lavando la cute più spesso migliora o peggiora la situazione?

Esistono molti prodotti professionali contro la forfora grassa, in grado di risolvere il problema. Se la forfora grassa si presenta in periodi di stress o non è associata ad altre problematiche, uno semplice shampoo anti-forfora è sufficiente. Se la forfora grassa è giallastra, comporta prurito, si presenta frequentemente e in particolari zone della testa, occorre consigliare un prodotto farmacologico, uno shampoo medicato a base di ketoconazolo ad azione micotica.

2. Forfora secca

Durante la diagnosi nel salone si osserva la presenza di piccole squame bianche e grigie? Si tratta della forfora secca, un problema comune a molti e che può essere risolta con prodotti cosmetici di qualità. Tra le cause ci sono secchezza cutanea, utilizzo di prodotti cosmetici aggressivi o di bassa qualità, trattamenti a base di alcool che possono disidratare la cute, situazioni di stress o abbassamento delle difese immunitarie.

Cosa consigliare nel caso un cliente si confrontasse con la forfora secca? Come già detto, difficilmente si deve intervenire con trattamenti farmacologici per la forfora secca; shampoo professionali, lozioni purificanti per cuti impure e trattamenti che possono lenire il cuoio capelluto possono rappresentare le migliori soluzioni da adottare.

Nei casi particolarmente gravi o nel caso dopo i primissimi utilizzi di prodotti specifici non si risolvessero le problematiche legate alla forfora grassa o secca, il consiglio è quello di sentire il proprio dermatologo e farsi prescrivere dei farmaci adatti a risolvere le criticità.

3. Prurito e Desquamazione

Un cuoio capelluto irritato può avere come conseguenza un fastidioso prurito, associato spesso alla desquamazione e al rossore.

Cosa può irritare il cuoio capelluto e cosa consigliare nel salone e a casa?

L’irritazione della cute è causata da trattamenti aggressivi come colorazioni non professionali o fai-da-te, permanenti e ossigeni, applicazione di prodotti contenenti attivi irritanti, calore eccesivo del phon e piastre, shampoo troppo frequenti o con prodotti detergenti non adatti alla propria tipologia di capelli, fattori ambientali.

La prima cosa da fare è calmare l’irritazione per dare immediato sollievo alla cute. Alcuni prodotti da usare nel salone sono i prodotti tonificanti e quelli per lenire, prodotti specifici che aiutano a proteggere la cute da aggressioni, e quelli che contengono probiotici e prebiotici, ideali per ricreare e mantenere una barriera cutanea sana e forte a livello del cuoio capelluto.

Altri possibili trattamenti da consigliare nel salone nel caso di cute irritata includono anche l’ossigenazione del cuoio capelluto, ottima per stimolare il ricambio cellulare e garantire il corretto flusso sanguigno a livello della cute. Sempre più consigliata anche nei cambi di stagione, l’ossigenazione del cuoio capelluto è ideale anche per prevenire la caduta e per purificare in profondità la cute; infatti, l’ossigenazione della cute scioglie i residui di prodotti di styling, colorazione e sebo per liberare la cute e massimizzare gli effetti dei trattamenti applicati successivamente.

Cosa consigliare ai clienti dopo l’ossigenazione?

È fondamentale, per prolungare i numerosi benefici dell’ossigenazione, consigliare ai clienti l’uso di prodotti adatti per la detersione dei capelli come shampoo delicati, possibilmente senza oli ne siliconi, evitare l’applicazione di prodotti di styling sulla cute, evitare permanenti e schiariture per qualche giorno dopo il trattamento.

4. Diradamento

Il diradamento è un problema che non va mai sottovalutato, una condizione che – se non gestita correttamente – può solo peggiorare. Questo può essere un argomento difficile da affrontare in salone, ma con un poco di accortezza uno stylist può (e forse, deve) cercare di offrire dei consigli utili a combattere il diradamento. Certamente, la caduta dei capelli è un fenomeno complesso le cui cause vanno valutate attentamente per poter adottare soluzioni adatte alle proprie necessità.

Cosa può consigliare in salone lo stylist come primo step per combattere il diradamento?

Lo stylist non è certamente un dietista, e nemmeno un medico, pertanto non deve avere la presunzione di poter dare dei consigli medici; le soluzioni che possono essere consigliate nel salone, oltre a consigliare di farsi prescrivere delle visite specialistiche ed esami medici, sono integratori anticaduta con zinco, biotina e cheratina, trattamenti topici locali come spray e lozioni con aminexil, caffeina, resveratrol, rhamnose e fiale anticaduta da applicare in modo costante per un periodo. Non dimenticare la detersione, consigliare shampoo delicati con ingredienti anticaduta e, se possibile, diminuire la frequenza dei servizi tecnici come colore, permanenti e trattamenti liscianti che possono stressare ulteriormente i capelli.

Il tuo punto di forza? Fatti sentire vicino

Il punto di forza di un salone beauty è la cura che dimostri, l’attenzione al cliente e ai suoi bisogni, l’esperienza costruita con gli anni, l’efficacia nella comunicazione con il cliente grazie a rapporti di fiducia consolidati. Non si tratta solo di trovare le migliori soluzioni estetiche e cosmetiche, ma far ritrovare il benessere ai tuoi clienti è essenziale. Per questo è fondamentale riuscire a proporre trattamenti personalizzati su misura, calibrati sulle reali esigenze dei propri clienti.

Sei un professionista? Attiva il tuo account PRO

Salon Service può aiutarti a offrire i migliori servizi ai tuoi clienti, sia che si tratti di prodotti professionali per capelli che di prodotti per estetica, unghie e solarium. Affidati ai professionisti del settore beauty, siamo distributori di moltissime marche professionali. Attivando un account PRO hai moltissimi benefici, consigli personalizzati sulle necessità specifiche della tua attività. Inoltre, un professionista Salon Service è sempre a tua disposizione, contattaci per domande o per avere assistenza dedicata ai professionisti.

TORNA SU -➤
Waitlist Se dai il tuo consenso, ti avviseremo quando il prodotto sarà disponibile.